venerdì 11 novembre 2011

Le ganassate al chiar di luna....

Per la serie le ganassate non finiscono mai... ieri sera ho battezzato il ginocchio inutilizzato ciclisticamente dopo uno stop di 9 giorni (l'ultimo giro era stato quello del 01/11). Che dire, ritmo subito alto, dai primi metri percorsi insieme al treno a motore Orlandi, Conte e Negus, al quale mi sono accodato a partire dalla rotonda di Montorio. Non sapevo quanto il mio ginocchio avrebbe tenuto, ma comunuque nella prima frazione dopo il confine ho chiesto di rallentare l'andatura perché iniziavo a sentire fastidio allo stesso. Se avessit tenuto giù tutto avrei rischiato di compromettere la mia uscita, aggravando lo stato del ginocchio anche per i giorni a seguire. Non rispondo agli aumenti di ritmo dei miei Ganassa compagni di giro. Ne è uscito un bel giro con il quale ho portato a casa quasi 50 km in due ore circa.
Bello e buono anche il prosecco offertoci dall'Orlando al bar Olmo. Piacevole la temperatura sempre attorno ai 10 gradi che ci ha fatto sudare parecchio durante l'ascesa, senza poi raffreddarci troppo in discesa.
Sono arrivato a casa che erano le 20.50 !!!

Una certezza, per come sono allenato (o non allenato) sono andato veramente forte, altra certezza riguarda il fatto che questo entrante sarà l'ultimo w.e. a vedermi impeganto al pc a correggere la tesi visto che è imminente la consegna e quindi il grande evento. Mi auguro che una volta conclusi gli impegni di studio, il ginocchio collabori in modo che possa migliorare  il mio allenamento.

Link al blog di Fabio, RE DEI GANASSA

2 commenti:

Fabio ha detto...

anch'io voglio quel gadget assurdooo ;-)
Ciao Ganassa ad honorem!!!

"Cactus" ha detto...

Siete tutti e due dei ganassa.
Il Conte è un vecchio ganassa e tu un giovane ganassa.
Il primo dovrebbe comprarsi il bromuro e usarlo prima di uscire in mtb e tu dovresti curarti il ginocchio senza contare che corre oramai voce che sotto la protezione all'orecchio ci fossero sostanze proibite...
Mah...!
Siete proprio dei...discolacci :D