mercoledì 25 gennaio 2012

Una marathon serale !

Ieri sera dopo uno scambio di mail tra il sottoscritto, Lucaling e il Conte per darci appuntamento pedalatorio per la sera alle 18:15 alla Chiesa di S. Maria in Stelle. Il ritrovo fra lo scrivente e Lucaling è invece stato alle 17:45 sotto casa mia e ci ha visto pedalare insieme via sterrato lungoprogno fino al luogo del rendez vous dove ci ha raggiunto telefonicamente il Conte attardato da motivi di lavoro e che abbiamo allora prelevato direttamente davanti alla sua dimora conteale.

Il giro a tre è inziato quindi con mèta casa Rosa fatta a ritmo brioso salendo da Vendri per poi via ciclabile guadagnare il piccolo Stelvio. La ciclabile aveva le sbarre d'accesso alzate e quindi è stato particolarmente facile ed invitante ripercorrerla, e infatti galvanizzato e bello caldo mi sono espresso in una progressione importante mettendo alla frusta il mio motore e tutta la trasmissione della mia feltona.

Il piccolo Stelvio ed il suo attacco hanno invece rappresentato terreno di battaglia in primis per Lucaling che tra i lavatoi e l'inizio dello sterrato inizia a mulinare di padella e guadaganre una trentina di metri sul duo Buce Conte. L'esperienza dei due, però esce a discapito della gioventù dell'ingegnere, ed in corrispondenza dell'inzio dello sterrato il duo Conte e Buce prende a salire a ritmo di battaglia, mulinando rispettivamente  il 36 ed il 34. Lucaling rimane in questo modo staccato, subendo l'azione dei due vecchi marpioni che andranno di pari passo sino quasi alla prima parte dell'ascesa per poi rallentare in accordo e far rientrare Lucaling che rimarrà fuorigiri per la sparata iniziale, sino allo scollinamento.

La discesa da Sezano e poi un altro piccolo stelvio a ritimo cerebrale concluderanno l'uscita a tre e salutare il Conte, paghi tutti e tre per gli scenari da cartolina che la Valpantena in notturna ci ha regalato.

Lucaling e la sua voglia di pedalare mi ha coinvolto in una ascesa a Novaglie dai tornanti, per poi giungere in borgo Venezia  via asfalto pago di 43 km e quasi 750 metri di dislivello, il tutto in due ore, non male !!!

Capisaldi dell'uscita l'ottima compagnia e una temperatura piacevole, devo dire che giunto a casa avevo proprio finito le energie, che ho reintegrato con mezzo pollo arrosto insalata e birretta.




2 commenti:

Fabio ha detto...

anche i tornanti di Novaglie, siete proprio dei Ganassa :-D
Ciao e ancora grazie dell'ottima compagnia.

Lucaling ha detto...

Ottimo giro e ottima andatura...mi sono proprio divertito!
Alla prossima!