sabato 30 luglio 2011

Lughezzano - Bosco


Lughezzano Bosco è stato il giro in bici di stamattina fatto da me, Giorgio, Don Giorgio, Alberto ed un altro ciclista di cui non ricordo il nome.
Don Giorgio, da quando è stato trasferito a Cerubine di Cerea, non è più tanto abituato a fare salita come quando era a Cellore ma che comunque si è distinto per la sua caparbietà e regolarità profuse nell'ascesa.

Per me e per Giorgio il giro è stato rilassante dal punto di vista fisico, infatti il mio battito non ha mai superato le 130 pulsazioni ed era spesso a quota 110 durante l'ascesa. Ma va bene così, un giretto brucia grassi, fatto ciacolando.

Immancabile pausa brioche a bosco, dove abbiamo trovato anche l'anonimo che si è aggregato alla compagnia durante il ritorno, durante il quale mi ha raccontato le sue gesta nell'ascesa a Bosco.

Ps a Lughezzano strada chiusa, occorre mettersi la bici in spalla e salire una scalinata di marmo per proseguire. Da notare che durante l'ascesa, da Lughezzano in anvanti non abbiamo trovato nemmeno un'auto.

1 commento:

Fabio ha detto...

Traditore!!!! anche tu sei diventato un mangiabitume ;-)
Questa mattina ti sei perso un bellissimo giro con pausa caffè e pausa panino e vino...no digo altro...