martedì 13 dicembre 2011

La prima Torri bivio del periodo "invernale"

Domenica scorsa 11/12/11 in compagnia di Lucaling, del suo amico Mirko (quello della pininfarina verde), e Alessandro.
Portati a casa 92 km con le ruote fini ed anche una mezza crisi di fame per contrastare la quale sono dovuto ricorrere ad un caffè macchiato con 2 bustine di zucchero in un bar di Chievo.
Bella la sensazione di viaggiare a 35 km/h senza fare fatica, belle anche le due sparate a 50 km/h nei pressi di Calmasino e bella la prima parte della Torri bivio fatta praticamente a tutta con Lucaling sempre  lì bello vivace.

Devo dire che farò qualche uscita in bdc che  nonostante sia meno divertente della mtb, aiuta a farti acquisire un ritmo di pedalata costante e anche costantemente alto.

Per la cronaca è stata la seconda volta che percorrevo la Torri bivio in sella alla Tagliaro, ma si è trattata della prima volta del periodo invernale

3 commenti:

Fabio ha detto...

sempre Ganassa...pensavo che fossi andato a fare un corso fidanzati anche alla ridente parrocchia di Albisano ;-)
Comunque, quando vuoi, mi aggrego anch'io con la Verdona, ovviamente, per un giro bitumato.
Mi son dimenticato di chiederti se, dopo lo scambio di coppia, hai dovuto recitare 3 ave maria, 4 pater noster e 7 credo in aramaico antico, eheheheh!!!
Se vedemo.

Lucaling ha detto...

Ottimo giro e ottima compagnia!
Pioggia scampata per un attimo!
Alla prossima...

bucephalo ha detto...

Proprio un bel giro !!!!