martedì 6 settembre 2011

Il "perfetto" massaio

Ieri nel tardo pomeriggio ho preferito lasciare riposare le bici e visto che pure io avevo necessità di non fare sforzi, causa la nausea indotta dall''antibiotico mi sono cimentato in cucina, come del resto capita quasi sempre, essendo che termino prima io il lavoro rispetto alla mia dolce metà.

Fatta la spesa di frutta e verdura ho nell'ordine, tagliato e pulito la zucca per poi metterla al forno.
Mi sono poi messo a pelare le pere, che ho cotto in padella con zucchero, acqua,cannella e succo di limone.
Ho quindi fatto una frittata al forno con le zucchine ed il formaggio grana, previa pelatura e delle zucchine e il taglio delle stesse.

Grande felicità del Ds che giunta a casa ha apprezzato la cenetta !!!!

Cosa non si fa per pedalare....in questo modo mi sono garantito uno spazio o meglio un po' di tempo per i prossimi appuntamenti con il pedale.


2 commenti:

Fabio ha detto...

Fede, ma contala giusta!!! Par mi te si encinto: nausea, strane voglie culinarie (con la nausea!?!).

Non è che nel Salento t'han fatto 'na fattura mentre te eri scatenà nella tarantula?
..."Quessa lune tante ‘bbelle quedda luce de li stelle

corna corne sotte la terre fa cadì lu ricce ‘nderre,

sinte la voce de li ‘ttammorre sinte lu sune de li ‘ccatarre

corna corne…

Balla balla cusse ijè lu balle de la tarantele,

schiatta schiatte tu tarantelle adda schiattà."

;-)

bucephalo ha detto...

Ebbene si, sono incinto di una forka, una Sid da 29'.

Ps viva viva lu salentu!!!